« Al paese delle sorgenti » – Tema 2018

Cari lettori e lettrici,

Nel cuore del santuario di Banneux si trova una sorgente. Niente di spettacolare, mi direte. Dopo tutto, siamo nel paese delle sorgenti. Alcune sono anche molto famose. Chaudfontaine e Spa sono a pochi chilometri. La reputazione delle loro acque e delle loro cure termali non è più da promuovere. Spa è anche diventato il nome generico per tutte le stazioni termali nella lingua di Shakespeare. Siamo felici, noi, di conoscere o di riscoprire gli innumerevoli benefici di un’acqua di qualità sulla salute ed il benessere fisico.

Ma il ritorno alla sorgente  proposto da Banneux è di tutt’altro genere.

Un pellegrino paragonava il Santuario ad un’oasi, un rifugio sicuro, di silenzio e di raccoglimento dove il cuore, lo spirito e l’anima possano ritemprarsi e riprendere vigore. Poichè per molti di noi, la vita è stracolma e diventa a volte una corsa contro il tempo. Il nostro stile di vita suscita a volte la compassione: Voi Europei, avete gli orologi, noi Africani, abbiamo il tempo.

Nelle nostre vite iperattive, l’anima viene spesso dimenticata: Non c’è tempo per prendersene cura!

Rallentare, fermarsi, prender tempo, lasciarsi avvolgere dalla freschezza e dalla benevolenza dell’oasi; sedersi all’ombra d’un albero e permettere all’anima di  riprender fiato : ecco ciò a cui molti aspirano.

Mi rendo ben conto che è difficile sosttrarsi dal mondo sfibrante nel quale siamo immersi permanentemente. E quando si è preso la decisione di partire in pellegrinaggio, gli ostacoli non mancano. Il traffico ed i cantieri sulle strade potrebbero francamente scoraggiarci. Ma una carovana non si ferma a causa delle difficoltà che sorgono durante il cammino. Con passo deciso avanza verso l’oasi di cui ha un vitale bisogno.

I luoghi di pellegrinaggio – particolarmente i luoghi dove Maria è apparsa – non sono, innanzitutto,  l’opera di abili commercianti che avrebbero scoperto una nicchia promettente per il turismo religioso. I santuari sono prima di tutto un dono del cielo, una risposta materna a tante anime sofferenti. Si, molti cuori inviano degli SOS, Save Our Souls! Salvate le nostre anime! A questo, la Vergine dei Poveri risponde senza esitazione: Vengo! Vi offro una sorgente ove ritemprarvi e dove vi aspetta il Salvatore delle vostre anime!

A voi, cari organizzatori di pellegrinaggi, ci tengo a dirvi un immenso GRAZIE a nome di tutti coloro a cui permettete tali momenti indimenticabili e così benefici presso la Vergine Maria. Nel paese delle sorgenti, Lei se ne è riservata una a Banneux. E lì, Lei aspetta tutti coloro che hanno un vitale bisogno di ritemprarsi.

E soprattutto, non esitate a sollecitare il nostro aiuto : i nostri collaboratori amministrativi e pastorali sono a vostra completa disposizione per preparare e vivere il vostro pellegrinaggio.

Porgo i miei migliori saluti !

Leo Palm, rettore